Programma eventi Fiera Didacta Italia 2019


Sfoglia gli eventi organizzati da enti e aziende : seminari, workshop e momenti di incontro organizzati dalle imprese appartenenti al mondo della scuola protagoniste della 3° edizione dell'evento.

Utilizza i filtri di ricerca per scoprire gli eventi che ti interessano maggiormente e clicca sul titolo per visualizzarne i dettagli.

Tocca l'icona per aggiungere un evento ai tuoi preferiti.

Programma scientifico Eventi di enti e aziende

Target Tipologia




30 eventi


Tutti gli eventi hanno posti limitati: affrettati ad acquistare il biglietto per prenotarli e aggiungerli alla tua agenda.

Acquista ora


La Toscana dei P.E.Z. Award: premiazione delle best practices territoriali per il successo scolastico
organizzatoreRegione Toscana
Data 9 OTT Ora 09.15 - 11.15 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Infanzia
Primaria
Relatore
Sandra Traquandi, P.O. Interventi per l’istruzione e l’educazione,Regione Toscana

... altri... chiudi

Abstract
A cura di Regione Toscana Il seminario è finalizzato alla presentazione delle best practices realizzate     nell’ambito dei P.E.Z. - Progetti Educativi Zonali strumenti che la Regione Toscana utilizza per realizzare iniziative dedicate sia all’infanzia (0-6 anni) che all’età scolare (3-18 anni), al fine di integrare la programmazione degli interventi di Comuni e Unioni di Comuni, attraverso l'azione delle Zone dell’Educazione e dell’Istruzione, ambiti territoriali di riferimento per la governance territoriale.
    A livello scolare i P.E.Z. rappresentano un potente strumento per prevenire e     contrastare la dispersione scolastica e agiscono nel gruppo classe per l'inclusione degli alunni disabili, degli stranieri e degli studenti con disagio socioeconomico e comportamentale, oltre a prevedere interventi di orientamento scolastico.
    Le Zone intervengono con i P.E.Z. anche nell’ambito dell’infanzia, dove     promuovono e sviluppano la qualità del sistema dei servizi educativi attraverso i     Coordinamenti zonali gestionali e pedagogici e la formazione degli educatori e degli insegnanti.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

La trasformazione creativa dei conflitti in ambito scolastico: il metodo Rondine applicato al Quarto Anno Liceale d'Eccellenza
organizzatoreRegione Toscana
Data 9 OTT Ora 11.00 - 12.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria II grado
Relatore
Spinella Dell'Avanzato (Associazione Rondine Cittadella della Pace)

... altri... chiudi

Abstract
Il costante e rapido cambiamento della società è per la Scuola la sfida da vincere:  informarsi senza smarrirsi, conoscere senza perdersi, stare nel cambiamento come attitudine quotidiana alla trasformazione del conflitto per creare società nuove a partire dalla dimensione della crescita e dell’apprendimento. Rondine Cittadella della Pace offre la possibilità a studenti e studentesse del quarto anno di Liceo di vivere una esperienza internazionale pur restando sul territorio del nostro Paese, in una cornice magica a pochi km dalla città di Arezzo.
Il seminario è rivolto a dirigenti scolastici, formatori/formatrici. In particolare il target  è la scuola secondaria di II grado (il quarto anno si rivolge ai Licei classico,  scientifico e scienze umane)

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

L’alleanza per l’inclusione tra il curricolo verticale e la tecnologia a cura di Regione Toscana e CIDI
organizzatoreRegione Toscana
Data 9 OTT Ora 11.30 - 13.30 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Primaria
Professionali alberghiero
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Giuseppe Bagni Presidente nazionale del Cidi Carlo Fiorentini Presidente del Cidi di Firenze Paola Conti Responsabile percorso didattico presentato Rossana Nencini Responsabile percorso didattico presentato Chiara Morozzi Responsabile percorso didattico presentato Monica Falleri Responsabile percorso didattico presentato Leonardo Barsantini Responsabile percorso didattico presentato Paola Falsini Responsabile percorso didattico presentato Brunella Aglietti Responsabile percorso didattico presentato

... altri... chiudi

Abstract
Saranno presentati percorsi didattici di particolare rilevanza rispetto all’inclusione scolastica e al successo formativo, sviluppati nelle scuole di base toscane; affiancati a esperienze di scuola secondaria di secondo grado che mostrano un uso formativo e inclusivo delle nuove tecnologie. Una ulteriore sezione del seminario presenterà esperienze particolarmente
 significative realizzate con la collaborazione tra scuole e aziende tecnologiche toscane, sviluppate all'interno dell’Alternanza scuola lavoro.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Progetto Musicale Toscana Musica: la cultura musicale come opportunità di crescita e formazione del cittadino europeo
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 9 OTT Ora 14.00 - 16.00 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Infanzia
Primaria
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Ernesto Pellecchia direttore generale USR Toscana
Roberto Martini dirigente tecnico USR Toscana
Giuseppe Tavanti esperto - coordinamento regionale progetto musica USR Toscana

... altri... chiudi

Abstract
A cura dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

L’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, fortemente impegnato a valorizzare e sostenere la diffusione della cultura umanistica secondo quanto indicato dal Dlg 60/17, ha avviato un’azione organica e sistematica destinata a sostenere tutte le istituzioni scolastiche della regione nella progettazione di attività finalizzate alla divulgazione della cultura musicale in tutti i suoi aspetti. L’obiettivo principale è di contribuire in misura determinante al successo scolastico e formativo degli studenti promuovendo azioni efficaci e organiche che favoriscano la diffusione della cultura musicale e l’apprendimento pratico della musica sia negli aspetti di fruizione che in quelli riguardanti la sfera della creatività. Il contributo che la cultura musicale fornisce alla formazione dello studente è decisivo, tanto da costituire un momento fondamentale nella crescita del futuro cittadino europeo. Per questo motivo il Progetto Regionale Toscana Musica ha inserito la cultura musicale all’interno della competenza chiave di cittadinanza n° 8 “Consapevolezza ed espressione culturale”, diventando così uno dei cardini della progettazione didattica di tutte le istituzioni scolastiche della Toscana. Il Progetto ha due azioni principali:
  • Realizzazione del curricolo verticale della musica, che si attua attraverso l’armonizzazione dei cicli di studio di tutta la filiera dell’istruzione musicale;
  • Governance. Favorire coprogettazione tra istituzioni scolastiche e territorio, attraverso la costituzione di reti e di strutture territoriali di supporto che sostengano tutte le scuole della Toscana le scuole impegnate nel progetto;
  • l Progetto Regionale Toscana Musica non ha scadenza temporale, ma si propone come azione permanente.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Presentazione protocollo Apple percorso formativo regionale
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 9 OTT Ora 15.30 - 16.30 [60 min]
S12 - Palazzina Lorenese
  
Relatore
Ernesto Pellecchia, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Pierpaolo Infante, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto ed il relativo protocollo, vede coinvolta Apple che con USR Toscana mira a individuare 10 scuole pilota/sperimentali in cui svolgere attività formative dedicate e progettate sul contesto specifico. L'obiettivo è quello di creare dei casi di successo sull'utilizzo dei tre sistemi proposti dai partner per attuare una didattica digitale realmente innovativa, avendo come capisaldi l'inclusione, l'accessibilità, digital divided, la collaborazione e la condivisione. Per permettere la riuscita e soprattutto l'efficacia verranno svolti eventi e corsi di formazione tenuti da personale certificato per approfondire e consolidare le tematiche sopracitate e creare dei poli formativi dislocati e operativi su tutto il territorio toscano.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Una web-serie per (ri)scoprire la Costituzione!
organizzatoreRegione Toscana
Data 9 OTT Ora 16.00 - 17.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Monica Rook (istituto storico toscano della Resistenza e dell’età contemporanea)
Matteo Mazzoni (istituto storico toscano della Resistenza e dell’età contemporanea)

... altri... chiudi

Abstract
A cura della rete degli Istituti della Resistenza e dell’età contemporanea della Toscana

Da Sant’Anna di Stazzema a Piombino, da Barbiana a Firenze, 4 ragazzi, due studenti e due lavoratori, e una professoressa attraversano luoghi simbolo della Toscana. Rivivono così le trasformazioni dei decenni dell’Italia repubblicana, attraverso visite e incontri con testimoni e riflettono sui principi fondamentali della Costituzione: pace, uguaglianza, beni comuni, diritto al sapere, partecipazione.. questa la trama della web-serie, prodotta da Regione Toscana e Istituti della Resistenza, oggetto del seminario in quanto potenziale strumento per una didattica innovativa di Cittadinanza e Costituzione.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Progetto Toscana Educazione ambientale:la cultura ambientale come opportunità di crescita e formazione del cittadino europeo Conferenza & Work Shop
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 9 OTT Ora 16.15 - 18.15 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Infanzia
Primaria
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Ernesto Pellecchia direttore generale USR Toscana
Roberto Martini dirigente tecnico USR Toscana

... altri... chiudi

Abstract
A cura dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana

Con il termine “educazione ambientale” ci si riferisce a percorsi finalizzati ad un cambiamento comportamentale che prendano in considerazione il legame esistente tra economia, ambiente e benessere. Questo percorso educativo non si esaurisce nella semplice divulgazione di informazioni sulla sull’ambiente e sul clima, bensì ha l’obiettivo di cercare di modificare eventuali abitudini errate. Per promuovere un cambiamento dei comportamenti è necessario collocare, il rapporto con il l’ambiente, in un contesto più ampio che comprenda, non soltanto la sua valenza ecologica, ma anche quella sociale, culturale, economica e psicologica. Sempre più frequentemente la Scuola si deve affiancare alla famiglia nell'assolvere il compito di guidare il processo educativo alla scoperta di comportamenti improntati alla sostenibilità e al benessere individuale e collettivo. Alla luce della consapevolezza dell’aggravarsi dei problemi ambientali, il concetto del rapporto tra uomo e natura, non di dominio, ma di cura, è di grande attualità e la crescente attenzione all’interconnessione tra le dinamiche ambientali, sociali ed economiche include la Complessità fra le finalità dell’educazione ambientale per la ricerca di soluzioni condivise (Sostenibilità). Le “Indicazioni Nazionali e nuovi scenari”, la raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 maggio 2018, relativa alle competenze chiave per l’apprendimento permanente, l'Agenda 2030 concordata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel settembre 2015, possono trovare nella scuola l’ambiente privilegiato nel quale esplorare la dimensione della relazione con percorsi di cittadinanza globale.
  • Il progetto è strutturato in un percorso a cascata che a partire dai Dirigenti scolastici, con il coinvolgimento dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado, possa fare delle Istituzioni Scolastiche le promotrici di un flusso virtuoso che, attraverso le famiglie e le reti territoriali, generi un progressivo cambiamento di cultura e comportamenti destinato ad aumentare il livello di consapevolezza e a generare un processo che duri per tutta la vita, che non si limiti all’apprendimento “formale”, ma si estenda anche a quello non formale e informale. I bambini e i ragazzi, le loro famiglie, il personale docente e non docente sono, in tal senso, ambito privilegiato di intervento.
  • L’obiettivo delle iniziative di educazione ambientale diventa così la sensibilizzazione delle nuove generazioni verso un’idea di qualità più complessa, che coinvolge, oltre al benessere del singolo, quello della società in cui vivono e quello dell’ambiente.
  • Il Progetto Regionale Educazione ambientale non ha scadenza temporale, ma si propone come azione permanente.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Corpo, spazio, comunità Laboratorio di danza-teatro per insegnanti a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE
organizzatoreRegione Toscana
Data 9 OTT Ora 17.00 - 18.30 [90 min]
Sala stand Regione Toscana 2 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Aline Nari - coreografa, danzatrice

... altri... chiudi

Abstract
A cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE Il laboratorio vuole creare un'occasione protetta e concentrata affinché il “corpo docente” possa sperimentare una zona di lavoro neutra, uno spazio dedicato     all'ascolto, non finalizzato e aperto, in cui rigenerarsi e sperimentare pratiche di     osservazione sulla comunicazione non verbale utili nella relazione con i ragazzi e  con i colleghi.
Un tempo dedicato a sentire, vedere, danzare per pensare in movimento indagando diverse possibilità espressive.
Attraverso esercizi mutuati dalla danza contemporanea e dal teatro fisico, si     praticherà un'osservazione sul corpo (agito e percepito), come occasione di verifica del proprio vissuto corporeo, di scoperta delle risorse individuali e di     consapevolezza degli stereotipi che ci influenzano.
Si consiglia abbigliamento comodo

... leggi... chiudi

Capienza massima: 20

Cosa farei da grande? Orientamento alla scelta universitaria nel III millennio
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 09.00 - 10.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria II grado
Università
Relatore
Cristiana Rita Alfonsi – Assessorato Cultura, Università e Ricerca della Regione Toscana Sandra Furlanetto – Delegata all'Orientamento degli Studenti dell'Università degli Studi di Firenze Tutor dell'orientamento del progetto FSE “Orienta il tuo futuro. Il significato delle scelte”

... altri... chiudi

Abstract
Cosa faresti se fossi tu, oggi, uno studente, e dovessi scegliere il tuo corso universitario o un altro percorso di alta formazione, tenendo conto dell'articolazione del sistema universitario e di quanto questo sia in grado di rispondere alle reali esigenze del mercato del lavoro? Scopo del laboratorio è pertanto quello di far vivere ai partecipanti (docenti, orientatori, ecc.) il momento difficile della scelta e offrire loro alcuni strumenti metodologici per il lavoro quotidiano a scuola con gli studenti.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Transizioni Scuola-lavoro nelle Politiche giovanili della Regione Toscana
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 09.30 - 13.30 [240 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
  
Relatore
Cristina Grieco, Assessore regionale Istruzione, Formazione e Lavoro
Paolo Baldi, Regione Toscana, Direttore Direzione “Istruzione e Formazione” - Responsabile O.I. Garanzia Giovani Toscana
Davide De Crescenzo, Direttore responsabile di intoscana.it
Pietro Orazio Ferlito - ANPAL - Responsabile Autorità di Gestione PON IOG e PON SPAO
Guido Cruschelli - Regione Toscana, Responsabile Programmazione in materia di Iefp, Apprendistato, Tirocini, Formazione Continua, Territoriale e Individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno
Maria Chiara Montomoli - Regione Toscana, Programmazione Formazione Strategica e Istruzione e Formazione Tecnica Superiore. Uffici regionali di Arezzo, Firenze e Prato
Elena Calistri - Regione Toscana, Responsabile Autorita’ di Gestione POR FSE Toscana
Chiara Criscuoli - Regione Toscana, Responsabile Ufficio Giovanisì
Francesca Giovani - Regione Toscana - Direttore Direzione “Lavoro”
Simonetta Cannoni – Direttore ARTI
Liuba Ghidotti - Responsabile del progetto ConNEETtori - Anci Toscana
Testimonianze/Incontro con giovani che hanno fatto esperienze di successo con le politiche giovanili promosse da Regione Toscana

... altri... chiudi

Abstract
L'evento è dedicato a presentare le opportunità formative e occupazionali per i giovani in uscita dai percorsi scolastici. Il dibattito interesserà soggetti istituzionali di vari livelli e vede la presenza di numerosi giovani testimoni che hanno usufruito delle opportunità formative ed occupazionali messe a loro disposizione dalla Regione Toscana. Il focus dell’evento sarà incentrato nel presentare ai ragazzi/ragazze le opportunità fornite in Regione Toscana terminato il percorso scolastico superiore, attraverso le testimonianze di loro coetanei. Gli argomenti trattati nella tavola rotonda riguarderanno principalmente le politiche attive per i giovani attuate in Regione Toscana, i percorsi scolastici post diploma, il Programma Garanzia Giovani e Giovanisì.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120 SOLD OUT

Cosa farei da grande? Orientamento alla scelta universitaria nel III millennio
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 10.00 - 11.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria II grado
Università
Relatore
Cristiana Rita Alfonsi – Assessorato Cultura, Università e Ricerca della Regione Toscana Riccardo Perugi – Ricercatore economico, Settore Diritto allo studio universitario e sostegno alla ricerca della Regione Toscana Tutor dell'orientamento del progetto FSE “Orienta il tuo futuro. Il significato delle scienze”

... altri... chiudi

Abstract
Cosa faresti se fossi tu, oggi, uno studente e dovessi scegliere il tuo futuro lavorativo tenendo conto delle figure e competenze di alto profilo che chiede il sistema produttivo? Come potresti ottenere le competenze necessarie? Quali corsi di laurea possono essere più indicati? Scopo del laboratorio è quello di far vivere ai partecipanti (docenti, orientatori, ecc.) il momento difficile della scelta e l'incertezza oggi di un futuro lavorativo per i giovani e offrire alcuni strumenti metodologici per il lavoro quotidiano a scuola con gli studenti.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Presentazione protocollo Google percorso formativo regionale
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 10 OTT Ora 10.00 - 11.00 [60 min]
Spazio Google per formazione
Abstract
Secondaria II grado
Relatore
Ernesto Pellecchia, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Pierpaolo Infante, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto ed il relativo protocollo, vede coinvolto Google-*C2group* che con USR Toscana mira a individuare 10 scuole pilota/sperimentali in cui svolgere attività formative dedicate e progettate sul contesto specifico. L'obiettivo è quello di creare dei casi di successo sull'utilizzo dei tre sistemi proposti dai partner per attuare una didattica digitale realmente innovativa, avendo come capisaldi l'inclusione, l'accessibilità, digital divided, la collaborazione e la condivisione. Per permettere la riuscita e soprattutto l'efficacia verranno svolti eventi e corsi di formazione tenuti da personale certificato per approfondire e consolidare le tematiche sopracitate e creare dei poli formativi dislocati e operativi su tutto il territorio toscano.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

I secoli delle donne. Didattica per superare gli stereotipi di genere
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 11.00 - 12.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Le co-curatrici del volume Franca Bellucci e Alessandra F. Celi (Società     Italiana delle Storiche)
Maria Serena Sapegno - Università la Sapienza di Roma Pamela Giorgi Indire

... altri... chiudi

Abstract
Il “Sillabo” è uno strumento concreto di lavoro per l’autoaggiornamento di docenti e  formatori e per l’elaborazione di percorsi didattici. Vuole proporsi come laboratorio di analisi e riflessione sulla condizione delle donne e del loro rapporto con il mondo maschile lungo un arco temporale che dal mondo classico arriva alle grandi trasformazioni del Novecento, attraverso la ricerca di fonti e materiali utili a diverse discipline

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Be digital! Creare un corso e-learning: gli insegnanti “progettisti digitali” con TRIO
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 14.00 - 16.00 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Università
Relatore
Luca Santoni, Responsabile per la formazione a distanza della Regione Toscana.
Massimo Giacomelli, Direttore Progetto TRIO
Francesco Camarri, responsabile C.P.I.A. e docente esperto in progettazione e-  learning
Adriano Porfido, psicologo del lavoro, progettista e formatore – Team TRIO.
Francesca Miliucci, progettista, formatrice ed esperta di Sli.do – Team TRIO.

... altri... chiudi

Abstract
A cura di Regione Toscana e Progetto Trio Workshop-laboratorio per sviluppare un contenuto formativo digitale rivolto ai     curiosi dell’e-learning dietro le quinte. I docenti avranno la possibilità di acquisire strumenti e tecnologie per creare un corso digitale sulla piattaforma di TRIO indagando gli aspetti principali della progettazione di un corso web based. Focus importante sarà il confronto di esperienze tra la formazione “tradizionale” e quella e-learning, con scambi proattivi e funzionali, tra il palco e la platea.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Self-internazionalizzazione.com: azioni dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana nella progettazione Ersamus+
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 10 OTT Ora 14.00 - 15.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Infanzia
Primaria
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Roberto Curtolo: Dirigente dell’Ambito territoriale di Firenze, Siena e Arezzo Daniela Cecchi: USR Toscana –referente per il settore “Promozione della dimensione europea dell'istruzione”
Alessandra Papa: USR Toscana –referente per il settore “Intercultura e servizi per l’integrazione degli studenti stranieri”
Erina Guraziu: Presidente OpenCom

... altri... chiudi

Abstract
Incontro con dirigenti e docenti per presentare le attività messe in atto dall’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana nella presentazione e realizzazione dei progetti Erasmus+ Azioni KA1 e KA2 e VET.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30 ULTIMI POSTI DISPONIBILI!

I luoghi delle memorie delle deportazioni: dalla Toscana alla Germania. Ipotesi di viaggi di istruzione
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 15.00 - 16.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Enrico Iozzelli, Museo della Deportazione e della Resistenza (Prato)
Rappresentante dell’Istituto della Resistenza e della società contemporanea di Livorno

... altri... chiudi

Abstract
A cura della rete degli Istituti della Resistenza e dell’età contemporanea della Toscana

Nella stagione che segna la fine dei testimoni, i luoghi assumono una funzione didattica essenziale sulla quale confrontarsi con gli insegnanti. Il seminario intende riflettere su tale assunto, tanto più significativo nella Regione del Treno della Memoria, offrendo una panoramica dei luoghi più significativi dalla Germania (Berlino) a mete più vicine (Fossoli, Prato) fino alle pietre d’inciampo che segnano molti territori e città toscane, ricordando di come il sistema concentrazionario e le deportazioni abbiamo permeato la nostra storia. Si vuole così anche offrire spunti per possibili viaggi di istruzione significativi per la formazione dei ragazzi.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

The Crystal Key”: Progetto didattico per le scuole finalizzato ad un uso più consapevole di “smartphones” e realtà virtuale/aumentata a cura di Fondazione Sistema Toscana - Lanterne Magiche
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 16.00 - 17.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria II grado
Relatore
Dott.sa Sveva Fedeli - Responsabile Programma Lanterne Magiche
Ing. Fausto Baroncini
Arch. Alessandro Rustighi - AR & VR Design
Arch. Alessandro Pacini - Modellatore 3D
Gianpaolo Capobianco - Sound Designer

... altri... chiudi

Abstract
Presentazione del laboratorio didattico sperimentale partecipativo rivolto
 agli studenti di 6 classi di secondaria di primo e secondo grado e volto
 alla produzione di un gioco interattivo in realtà aumentata, ambientato
 nella Villa Medicea di Poggio a Caiano.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Aldo Moro e la Repubblica Italiana. Responsabilità, impegno, partecipazione: i semi della democrazia
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 10 OTT Ora 16.30 - 18.30 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Secondaria II grado
Relatore
Cristina Grieco Assessore regionale all’istruzione
Ernesto Pellecchia Direttore Generale USR Toscana
Maria Francesca Cellai Indire - Dirigente Scolastico Istituto Bernardo Buontalenti
On. Giuseppe Fioroni Presidente ultima Commissione Parlamentare di inchiesta sul caso Moro

... altri... chiudi

Abstract
A cura dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e Indire

“Prendete allora nelle vostre mani il destino del nostro Paese. Fate vostra la storia nazionale” (A. Moro)

A distanza di oltre quarant’anni dalla sua drammatica scomparsa, Aldo Moro continua a rappresentare un alto esempio di servizio alla collettività, rispetto e valorizzazione delle diversità, senso di responsabilità e capacità di dialogo attivo. L’intento di questo percorso progettuale è quello di far conoscere la sua storia di uomo, di docente, di politico alle giovani generazioni, allo scopo di rendere significativamente attiva la loro cittadinanza ed il loro ruolo all’interno delle logiche della democrazia, nonché per imparare ad agire nei vari contesti di vita, nel pieno rispetto dei valori quali: libertà, verità e giustizia. Il percorso prevede una formazione iniziale da rivolgersi ai docenti che hanno il compito di accompagnare gli studenti verso la comprensione dello spessore politico ed intellettuale di Aldo Moro, all’interno di un percorso capace di coniugare memoria-riflessione-apprendimento.

... leggi... chiudi

Ora Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa

Capienza massima: 120

Drammaturgia per le nuove generazioni Laboratorio di drammaturgia per insegnanti a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE
organizzatoreRegione Toscana
Data 10 OTT Ora 17.00 - 18.30 [90 min]
Sala stand Regione Toscana 2 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Donatella Diamanti - drammaturga, sceneggiatrice

... altri... chiudi

Abstract
A cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE

Occorre frequentarli i bambini e gli adolescenti per poter parlare con loro e di loro.
Perché se è vero che per scrivere per le nuove generazioni non occorrono competenze altre da quelle che la drammaturgia di per sé prevede, è altrettanto vero che quelle stesse competenze e - perché no? - regole, devono essere messe  al servizio di una narrazione che prevedendo il più definito dei destinatari prevede anche che ci si "sporchi le mani" con il suo mondo… Questo laboratorio sarà un     breve ma intenso viaggio attorno alla drammaturgia per le nuove generazioni: un viaggio da affrontare muniti di computer o carta e penna, perché di tanto in tanto ci fermeremo a scrivere.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 20

Walk the Global Walk e In Marcia con il Clima: percorsi formativi di educazione allo sviluppo sostenibile
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 09.00 - 10.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Areta Sobieraj (Oxfam Italia Intercultura)

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto europeo Walk the Global Walk (WGW), promosso da Regione Toscana e Oxfam e co-finanziato dall’Unione Europea, fornisce strumenti concreti e innovativi a docenti e studenti delle scuole secondarie di I e II grado, promuovendo la cittadinanza globale direttamente all’interno del curriculo scolastico, il protagonismo giovanile e la collaborazione con le autorità locali sul tema dello sviluppo sostenibile. Nell’AS 2019-2020, WGW si focalizza sull’SDG 13 (lotta ai cambiamenti climatici) e acquisisce anche una dimensione nazionale grazie al progetto In Marcia con il Clima! finanziato dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30 ULTIMI POSTI DISPONIBILI!

VOCI - Visioni e azioni intercOnnesse Contro le Intolleranze e il discorso d’odio
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 10.00 - 11.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Chiara Pagni e Margherita Longo (COSPE)

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto, finanziato da Regione Toscana, mira ad aumentare la consapevolezza degli studenti, dei docenti e della cittadinanza rispetto al tema dell’hate speech (online e offline), favorendo una visione basata sulla cultura del rispetto e sul valore positivo della diversità. Il progetto prevede momenti di formazione degli insegnanti ed educatori e laboratori didattici nelle scuole secondarie di I e II grado presso diverse città toscane, oltre ad uno spettacolo teatrale di riflessione sull’incontro con la diversità a cura del Teatro di Rifredi.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Internazionalizzazione.com: il percorso EsaBac, un solo esame due diplomi
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 11 OTT Ora 11.00 - 12.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Daniela Cecchi: USR Toscana –referente per il settore “Promozione della dimensione europea dell'istruzione”
Nelly Mous: Attachée de coopération pour le français, Ambassade de France en Italie/Institut Français Firenze

... altri... chiudi

Abstract
A cura dell’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana

Incontro con dirigenti, docenti e alunni per presentare il programma e le opportunità del percorso EsaBac. Grazie all’accordo siglato tra i due Ministeri, Italiano e francese, gli alunni iscritti nelle sezioni EsaBac dei Licei e degli Istituti Tecnici autorizzati, ottengono alla fine del quinto anno un doppio titolo di studi, il diploma di Esame di Stato italiano e il Baccalauréat francese. L’ EsaBac è un percorso integrato che, potenziando la formazione linguistica e culturale del paese partner, favorisce l’accesso a percorsi universitari italo-francesi e alle università estere.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

In Toscana Viaggiando si impara - alla scoperta degli Etruschi, dei Medici e della natura in montagna"a cura di Toscana Promozione Turistica
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 13.00 - 14.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Coordinerà l’incontro il direttore di Toscana Promozione Turistica Francesco
Palumbo e seguiranno interventi di stakeholder del territorio toscano sui
temi trattati.

... altri... chiudi

Abstract
Toscana Promozione Turistica presenta l’offerta turistica Toscana per i giovani e per il turismo scolastico, illustrando i tre temi: Etruschi, montagna e Medici, con un particolare focus su Ville e Giardini medicei.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Presentazione protocollo Microsoft+Acer percorso formativo regionale
organizzatoreRegione Toscana + Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Data 11 OTT Ora 14.00 - 15.00 [60 min]
S8 - Palazzina Lorenese
  
Relatore
Ernesto Pellecchia, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Pierpaolo Infante, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto ed il relativo protocollo, vede coinvolta Microsoft che con USR Toscana mira a individuare 10 scuole pilota/sperimentali in cui svolgere attività formative dedicate e progettate sul contesto specifico. L'obiettivo è quello di creare dei casi di successo sull'utilizzo dei tre sistemi proposti dai partner per attuare una didattica digitale realmente innovativa, avendo come capisaldi l'inclusione, l'accessibilità, digital divided, la collaborazione e la condivisione. Per permettere la riuscita e soprattutto l'efficacia verranno svolti eventi e corsi di formazione tenuti da personale certificato per approfondire e consolidare le tematiche sopracitate e creare dei poli formativi dislocati e operativi su tutto il territorio toscano.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

DI&DI - Digitale & Didattica Flipped seminar degli animatori digitali e ambasciatori e-twinning delle scuole della Toscana
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 14.00 - 16.00 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
  
Relatore
Ernesto Pellecchia Direttore Generale USR Toscana
Giacomo Tizzanini Dirigente tecnico – Coordinatore gruppo di lavoro regionale Scuola Digitale
Componenti del gruppo di lavoro regionale Scuola Digitale

... altri... chiudi

Abstract
A cura dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

Riservato agli animatori digitali e ambasciatori e-twinning delle scuole della Toscana

Il flipped seminar è promosso dal Gruppo Di Coordinamento Regionale Scuola Digitale, istituito dal Direttore Generale USR TOSCANA.

Il seminario - riservato agli animatori digitali e ambasciatori e-twinning delle scuole della Toscana - vuole essere una preziosa occasione di confronto e di condivisione per dare nuovo slancio e centralità alla figura dell’AD e dell’ambasciatore, partendo dalle esperienze e dalle buone prassi già in atto sul territorio regionale.

L’evento vuole essere anche una opportunità per concordare, in forma partecipativa e a partire dal lavoro quotidiano delle scuole e nelle scuole, le prossime linee di azione su formazione, innovazione digitale e innovazione didattica, curricolo digitale, disseminazione di best practices.

A partire dalla restituzione dei risultati del questionario che sarà sottoposto a tutti gli AD ed ambasciatori e-twin nelle settimane precedenti all’evento, i partecipanti avranno la concreta opportunità di portare la propria voce ed esperienza affinché i prossimi passi della scuola digitale toscana siano condivisi e coordinati.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Garanzia Giovani in Toscana: istruzioni per l'uso
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 14.00 - 15.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria II grado
Università
Relatore
Dott.ssa Federica Pacini Assistenza tecnica Regione Toscana

... altri... chiudi

Abstract
Presentazione del Programma Garanzia Giovani, principale strumento di contrasto al fenomeno dei NEET. Durante il seminario saranno presentate le modalità di accesso al Programma (chi può accedere,come iscriversi, quali i tempi di risposta, etc), le Misure di politica attiva offerte da Garanzia Giovani (corsi di formazione, accompagnamento al lavoro, etc) e i principali risultati conseguiti dal 2014 a oggi.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Storie e confini: il Novecento del caso alto-adriatico e oltre
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 15.00 - 16.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Luciana Rocchi, Istituto della Resistenza e dell’età contemporanea di Grosseto
Roberto Rossetti, Istituto della Resistenza e dell’età contemporanea di Lucca

... altri... chiudi

Abstract
A cura della rete degli Istituti della Resistenza e dell’età contemporanea della Toscana

Conoscere la storia dell’Alto adriatico nel Novecento significa non solo indagare una pagina ancora poco nota della storia nazionale ed europa, ma anche interrogarsi sui grandi nodi del “secolo breve” e del tempo presente: guerre, nazionalismi, ideologie, spostamenti di popolazioni. Il seminario intende farlo a partire dal progetto di formazione didattica del viaggio studio al “confine orientale” promosso da Regione Toscana. Ma anche riflettendo sulle storie degli esuli fiumano-dalmati in Toscana a partire dal caso di Lucca: laboratori di studio interessanti per una didattica innovativa che stimoli il protagonismo dei giovani nella conoscenza del proprio territorio e della sua storia.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Il “Patentino digitale”: uno strumento per navigare consapevolmente Sala stand Regione Toscana - Padiglione Cavaniglia
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 16.00 - 17.00 [60 min]
Sala stand Regione Toscana 1 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana
Ernesto Pellecchia, Direttore Generale Ufficio Scolastico per la Toscana
Enzo Brogi, presidente Corecom Toscana
Giacomo Amalfitano Corecom Toscana
Maurizio Parente Istituto degli Innocenti

... altri... chiudi

Abstract
Il progetto “Patentino digitale”, realizzato dal Corecom della Toscana in collaborazione con Regione Toscana, Istituto degli Innocenti, Polizia Postale e Ufficio scolastico regionale, prevede la diffusione nelle scuole secondarie di primo grado di un percorso formativo mirato a condividere competenze digitali, giuridiche, psicologiche, comunicative e comportamentali necessarie a navigare in rete e nei social network con un bagaglio minimo di conoscenze. Al termine del percorso, che coinvolgerà, oltre alla scuola, anche le famiglie, sarà rilasciato agli studenti un “patentino digitale”,segno tangibile di una maggiore consapevolezza acquisita.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 30

Scuole che fanno integrazione nelle comunità locali
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 16.30 - 18.30 [120 min]
Sala della Scherma - 1° Piano Quartiere Monumentale
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Università
Infanzia
Primaria
Relatore
Ernesto Pellecchia Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Vinicio Ongini MIUR D.G. per lo Studente , l’Integrazione, la Partecipazione
Raffaella Biagioli Università degli Studi di Firenze Dipartimento FORLILPSI
Giuseppina Rita Jose Mangione e Giuseppina Cannella INDIRE Progetto “ Piccole Scuole”
Alessandra Papa Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Elisabetta Tomazzolli Università degli Studi di Bolzano/Bressanone
Matilde Rinaldi e Marina Migliorelli I.C. Caldarola, Macerata
Francesca Vogesi I. OmniComprensivo San Marcello Pistoiese , Pistoia
Barbara Rosini I.C. “ Mario Pratesi” , S.Fiora , Grosseto
Luca Lischi Assessorato Istruzione Regione Toscana

... altri... chiudi

Abstract
In Italia ci sono tanti piccoli Comuni. Sono 5.498 quelli sotto i 5.000 abitanti , rappresentano il 70% sul totale dei Comuni italiani. In Toscana sono 119. Nei più piccoli ci sono piccole scuole e in alcuni di essi vengono formate pluriclassi. Sono 2.104 le pluriclassi in Italia, 98 in Toscana. La presenza di immigrati è diffusa nei piccoli centri, non solo nelle città. Ci sono casi di piccole scuole che sono rimaste aperte perché sono arrivati in classe i figli degli immigrati. Ma l’integrazione, in direzione della multiculturalità, è più difficile da gestire in un piccolo comune rurale, montano o in un ambiente urbano? Il paese è più chiuso e diffidente verso la diversità mentre la città , soprattutto la grande città è aperta e, naturalmente, cosmopolita? O è vero il contrario : in un paese si conoscono tutti, c’è più solidarietà, più coesione sociale . In città c’è più anonimato , indifferenza , ma anche più servizi , più risorse, più reti... Le piccole classi , le pluriclassi come rispondono a queste domane? Che parte possono svolgere nella costruzione di legami sociali ? In che modo la comunità locale può essere elemento dinamico di integrazione, risorsa didattica per l’educazione del nostro tempo? Le piccole scuole si sentono abbandonate , si percepiscono come periferie ? Sono questi i temi e le domande al centro del seminario che metterà a confronto esperti e scuole , in preparazione di una iniziativa più ampia prevista nel prossimo anno.

... leggi... chiudi

Capienza massima: 120

Tecniche espressive teatrali a servizio di una didattica inclusiva - laboratorio teatrale per insegnanti a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE
organizzatoreRegione Toscana
Data 11 OTT Ora 17.00 - 18.30 [90 min]
Sala stand Regione Toscana 2 - Padiglione Cavaniglia
Abstract
Secondaria I grado
Secondaria II grado
Relatore
Compagnia teatrale e di danza Zaches Teatro 

... altri... chiudi

Abstract
a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con INDIRE

"Beato colui che riesce a dare radici e ali ai propri figli"Proverbio arabo. L’incontro offre ai partecipanti la possibilità di fare una breve ma intensa esperienza di lavoro su alcune tecniche espressive non verbali, alla base del linguaggio teatrale, che possono essere utilizzate in diversi ambiti educativi e formativi. Attraverso una serie di giochi ed esercizi teatrali si farà esperienza di principi come la collaborazione, fiducia, concentrazione, comunicazione non verbale, contatto fisico, ascolto, responsabilizzazione, espressione corporea, cooperazione, strumenti utili nella facilitazione dell’apprendimento. Tecniche per valorizzare le differenze di ogni partecipante, intese come un arricchimento e non come un limite, accettazione dell’altro e superamento delle paure, in favore dell’incontro e della conoscenza dell’altro.
Si consiglia abbigliamento comodo

... leggi... chiudi

Capienza massima: 20 SOLD OUT





programma didacta


ACCEDI

con il tuo account Fiera Didacta 2019




Help Desk

didacta2019@likeevent.it

lIKE eVENT

ORGANIZZAZIONE

Firenze Fiera

PARTNER SCIENTIFICO

INDIRE

MEDIA PARTNER

La Repubblica

PARTNER TECNICI

Italian University LineTuttoscuola

COMITATO ORGANIZZATORE

CON IL PATROCINIO DI

 

 

Fiera Didacta Italia | Firenze | 9-11 Ottobre 2019